Aiuto, mio figlio vuole suonare l’arpa!

Posted by | · · · · · · | Corsi | Nessun commento su Aiuto, mio figlio vuole suonare l’arpa!

L’immaginazione collettiva fa sempre brutti scherzi se non la si impara a conoscere e gestire. Basti pensare che immaginare deriva da IN ME MAGO AGERE = Lascio agire il mago che c’è in me. Io mi diverto sempre molto quando mi ci imbatto e mi rattrista, invece, quando noto che ci siamo dimenticati della potenza di questa parola. 

Oggi mi sono tornate alla mente  quelle volte che, in tutti questi anni di insegnamento, qualche genitore è venuto nella mia classe e con uno sguardo quasi imbarazzato, a metà tra l’incredulo e l’impaurito, mi ha annunciato: ” Mio figlio vuole suonare l’arpa! Non so come gli sia venuto in mente, non gliel’ho di certo detto io, si può fare qualcosa?”

Provate a pensare alla mia faccia! All’inizio rimanevo basita, non capivo e mi limitavo a sfoderare tutta la mia comprensione per confortare quei poveri adulti che iniziavano a percepire di non poter avere il controllo su tutto, tanto meno sulla creatività dei loro figli. Con l’esperienza ho imparato a cogliere questa occasione e farne tesoro per me, per loro e per i bambini in questione.

Strumento élitario? Strumento solo per donne? Strumento estremamente difficile? Inutile? Troppo costoso? Difficile da trasportare?

Tutto vero e tutto falso, la vera domanda è:

“Qual è il mio obiettivo e quanto è importante per me raggiungerlo? “

Anche se in fondo mi affascina tutto il mistero che ancora permane dietro al mondo dell’arpa e tutto sommato credo che contribuisca anche a incuriosire un pubblico sempre crescente, posso tranquillamente affermare che se l’arpa fa per voi lo capirete senza indugio e anche i vostri figli lo faranno! Se è per voi ogni dubbio scomparirà e sarete disposti a immergervi con tutti voi stessi in questo nuovo stile di vita. A pagarne il prezzo, se vogliamo usare un’affermazione che non amo, ma rende l’idea dello scambio che ci vuole per raggiungere un sogno.

Non è in questo articolo che desidero raccontare a che età si può iniziare a suonare, chi può avvicinarsi allo studio, se lo si può fare anche solo per hobby e quanto tempo ci vorrà.

Oggi mi interessa che vi mettiate in gioco come se foste dei miei allievi e rispondiate aa domanda che vi ho posto qualche riga sopra. Non preoccupatevi, è valida per ogni ambito della vita ed è un ottimo esercizio prendere l’abitudine di chiederselo al momento giusto.

Tornando invece a cosa posso fare io per un bambino che abbia visto l’arpa su un libro o in un cartone animato, magari ne abbia sentito parlare in un racconto o di sfuggita alla televisione o nei migliori dei casi a un concerto o a scuola, non posso fare altro che gioire e desiderare di incontrarlo per veder brillare nei suoi occhi la curiosità.

Potrò mostrare come si suona, far provare a lui stesso come sia emozionante produrre un suono da soli e sentirlo vibrare sul cuore oltre che ascoltarlo.

Anche solo un’ora per togliersi questa soddisfazione sarà per lui il regalo più prezioso, quello che lo accompagnerà per sempre nella sua vita.

Sarà un bambino che con la sua immaginazione, senza bisogno di una bacchetta magica, ma solo con il pensiero e un gesto, ha realizzato un sogno.

Regalare un’opportunità ai nostri figli, oggi, è per sempre.

Sawaiki


No Comments

Leave a comment